BANDI APERTI

Bando Misura 6.4.5 – Sostegno per l’incentivazione e lo sviluppo di attività turistiche

Data pubblicazione bando su BURT: BURT parte III n. 50 del 11 dicembre 2019

Data di scadenza presentazione delle domande: 20 febbraio 2020 ore 13.00

Data di presentazione delle domande: le domande possono essere presentate a partire dal 15 gennaio 2020

Testo del bando:

Bando Misura 6.4.5 BURT parte III 11.12.19

Bando
L’operazione è finalizzata ad incentivare gli investimenti in attività extra agricole necessarie per la crescita dell’occupazione e lo sviluppo sostenibile delle zone rurali con una particolare attenzione all’occupazione femminile e giovanile.
La sottomisura intende favorire in particolare la realizzazione di investimenti in attività extra agricole nel settore turistico privilegiando l’integrazione con il tessuto agricolo locale, con riguardo alle produzioni locali, ai mercati locali e alla filiera corta.
Investimenti finanziabili:
a. Adeguamento e ampliamento di strutture turistico
ricettive, compreso l’acquisto di attrezzature fisse
specifiche;
b. Adeguamento, ampliamento o realizzazione di servizi
ed attrezzature complementari connesse alle strutture
turistico-ricettive e gestite in maniera unitaria dalle
imprese ricettive;
c. Adeguamento e miglioramento delle strutture turistico
ricettive e complementari e attrezzature relative allo
scopo di conformarsi ai nuovi requisiti minimi in materia
di normativa igienico-sanitaria, accesso ai portatori di
handicap, sicurezza nei luoghi di lavoro, antisismica,
protezione dell’ambiente, ecc.
Scadenza

Il richiedente può presentare la domanda di aiuto a decorrere dal 15 gennaio 2020 ed entro le ore 13:00 del 20 febbraio 2020.
A chi si rivolgeMicro, piccole e medie imprese, che esercitano attività ricettive di cui alla Legge Regionale sul Turismo (ad esempio alberghi, bed & breakfast, affittacamere, campeggi, ecc..) e iscritte al Registro Imprese della Camera di Commercio. Sono esclusi gli agriturismi. Opportunità
Intensità del sostegno:
Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale pari al 40% del costo totale ammissibile.
La percentuale di contribuzione è elevabile al 50% nel caso di giovani imprenditori (età inferiore a 40 anni) o nel caso in cui gli interventi siano localizzati in un Comune avente indice di disagio superiore alla media regionale.
L’importo massimo di contributo pubblico concedibile per ciascuna domanda non può essere superiore a 50.000,00 euro. L’importo minimo è pari a 3.000,00 euro.

Come partecipare
La domanda di aiuto deve essere presentata completa di tutti gli elementi e documenti richiesti esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle Aziende agricole gestita da ARTEA raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it.

La domanda può essere presentata a partire dal giorno 15 gennaio 2020.

Leggi il bando completo

Bando Misura 6.4.5 BURT parte III 11.12.19

Graduatoria preliminare
Approvazione esiti istruttori e scorrimenti

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

Bando Misura 16.9 – Diversificazione attività agricole in attività riguardanti l‘assistenza sanitaria, l’integrazione sociale, l’agricoltura sostenuta dalla comunità

Data pubblicazione bando su BURT: BURT parte III n. 38 del 18 settembre 2019 supplemento n. 160
Data di scadenza presentazione delle domande: 16 dicembre 2019 ore 13.00

Testo del bando:

Bando Misura 16.9 rettificato 23.10.2019

Proroga scadenza bando misura 16.9

Bando
Il sostegno è rivolto ai partenariati che intendono promuovere progetti finalizzati alla fornitura di servizi sociali alle comunità locali rivolti ai soggetti svantaggiati di cui al titolo V della L.R. n. 41/2005.
L’intervento è distinto nelle seguenti attività:
ATTIVITA’ A) il sostegno è concesso per la costituzione, l’organizzazione, il coordinamento, gli studi propedeutici e l’animazione della forma associata dei soggetti coinvolti nel partenariato al fine di sviluppare rapporti di cooperazione tra diversi operatori;
ATTIVITA’ B) il sostegno è concesso per la costituzione, l’organizzazione, il coordinamento, gli studi propedeutici e l’animazione della forma associata dei soggetti coinvolti nel partenariato al fine di sviluppare rapporti di cooperazione tra diversi operatori nonché per la realizzazione del progetto operativo volto all’accoglienza di persone con disabilità e/o svantaggio di cui al titolo V della L.R. n. 41/2005 c/o le aziende agricole partecipanti al progetto al fine di favorire l’inclusione sociale e migliorarne l’autonomia tramite lo svolgimento di attività rurali.
Scadenza

Il bando scade il giorno 16 dicembre 2019 alle ore 13:00
A chi si rivolgeAll’atto di presentazione della domanda i soggetti interessati alla realizzazione del progetto devono essere costituiti o devono impegnarsi a costituirsi sotto forma di associazione temporanea di impresa (ATI) o associazione temporanea di scopo (ATS).

L’ATI/ATS deve essere composto da almeno due aziende agricole o forestali in forma singola o associata e può inoltre comprendere una o più tra le seguenti tipologie di soggetti purché vi sia coerenza tra gli scopi indicati nel proprio statuto o atto costitutivo e le finalità del bando:
• soggetti pubblici tra quelli che hanno funzioni di programmazione e gestione dei servizi e degli interventi sanitari, socio-sanitari e socio-assistenziali per gli ambiti territoriali di riferimento del progetto ai sensi delle L.R. 40/05 e L.R. 41/05, ovvero:
o Società della Salute,
o Aziende sanitarie,
o Comuni in gestione singola o associata laddove non presente nel territorio di riferimento una Società della Salute;
• Cooperative sociali costituite ai sensi dell’art. 8 della L. n. 381/1991 e s.m.i. e iscritte all’Albo della Regione Toscana di cui all’art. 3 della L. R. n. 87/1997 e s.m.i.
• Organizzazioni di Volontariato ai sensi del D. Lgs. 112/2017 “Codice del Terzo Settore” e s.m.i., iscritte nel Registro Regionale delle Organizzazioni di Volontariato (ai sensi della L.R. n. 28/1993 e s.m.i) attive in uno dei seguenti settori di intervento: sociale, sanitario, socio-sanitario.
• Associazioni di promozione sociale ai sensi del D. Lgs. 117/2017 “Codice del Terzo Settore” e s.m.i., iscritte nel Registro regionale delle Associazioni di Promozione sociale (ai sensi della L.R. n. 42/2002 e s.m.i) attive in uno dei seguenti settori di intervento: sociale, sanitario, socio-sanitario.
• Cooperative di comunità costituite ai sensi dell’art. 11 bis della L.R. 73/2005.
• Fondazioni attive nella progettazione e nella realizzazione di interventi e servizi sociali;
• Organizzazioni professionali, associazioni di categoria delle filiere agricole e organizzazioni sindacali;
• Università degli studi ed Enti di ricerca.

Opportunità
Massimali e minimali
Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale ed è pari al 90% delle spese sostenute e ammesse a finanziamento.
L’importo massimo del contributo concedibile per ciascun progetto è di 20.000,00 Euro per l’ATTIVITA’ A e di 100.000 euro per l’ATTIVITA’ B
Non sono ammesse domande con un contributo minimo richiesto/concesso inferiore a 5.000,00 Euro.
Come partecipare
La domanda di aiuto deve essere presentata completa di tutti gli elementi e documenti richiesti esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle Aziende agricole gestita da ARTEA (di seguito “Anagrafe ARTEA”) raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it.

Al momento della presentazione della domanda di aiuto deve essere allegata, pena la non ammissibilità della domanda, in formato compresso e non modificabile (tipo PDF o JPEG), la seguente documentazione:
1) il formulario per la presentazione del “Progetto di Agricoltura Sociale” (Allegato B) che contiene la descrizione del progetto nel complesso e l’indicazione delle attività previste e programmate da parte di ogni singolo componente;
2) Dichiarazione di intenti da cui risulti l’impegno alla costituzione in caso di ATI/ATS da costituire (Allegato D) ovvero atto costitutivo dell’ATI/ATS (secondo i contenuti minimi dell’allegato C) se già costituita;
3) Copia dei preventivi di spesa a giustificazione della valutazione di congruità degli importi dichiarati nella domanda di aiuto.

Leggi il bando completo

Bando Misura 16.9 rettificato il 23.10.2019

In data 23.10.2019 sono state pubblicate sul BURT n. 43 parte III le seguenti rettifiche:

Rettifiche Bando Misura 16.9


Allegato B – formulario


Allegato C


Allegato D


Proroga scadenza domande

Graduatoria preliminare
Approvazione esiti istruttori e scorrimenti

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

Bando Misura 16.2 – Sostegno a progetti pilota e allo sviluppo di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie

Data pubblicazione bando su BURT: BURT parte III n. 38 del 18 settembre 2019 supplemento n. 160
Data di scadenza presentazione delle domande: 16 dicembre 2019 ore 13.00

Testo del bando:

Bando Misura 16.2 BURT Parte III n. 38 del 18.09.2019 suppl. 160

Proroga scadenza domande bando misura 16.2

Bando
– progetti pilota che diano risposte concrete alle imprese promuovendo la sperimentazione e la verifica dell’applicabilità di tecnologie, tecniche e pratiche in relazione ai contesti geografici e/o ambientali della regione.

– progetti di cooperazione tra due o più soggetti che diano risposte concrete alle imprese favorendone la competitività attraverso l’adattamento e l’introduzione di nuovi prodotti, pratiche, processi e tecnologie già esistenti e collaudati, ma non ancora utilizzati.

Scadenza

Il bando scade il giorno 16 dicembre 2019 alle ore 13:00
A chi si rivolgeAll’atto di presentazione della domanda i soggetti interessati alla realizzazione del progetto devono essere costituiti o devono impegnarsi a costituirsi sotto forma di associazione temporanea di impresa (ATI) o associazione temporanea di scopo (ATS).

Tra i componenti dell’aggregazione deve essere presente almeno un’impresa agricola ed un soggetto impegnato nel campo della produzione e trasferimento di ricerca, sviluppo e innovazione tecnologica, divulgazione.

I soggetti ammessi a far parte del partenariato sono:
– imprese agricole e forestali
– PMI operanti in zone rurali
– operatori commerciali
– imprese di servizio
– soggetti di diritto pubblico
– soggetti operanti nella produzione di ricerca e trasferimento di innovazione
– ONG
– associazioni
– organizzazioni dei produttori
– rappresentanze delle imprese e altre loro forme aggregative
– soggetti operanti nella divulgazione e informazione
– consulenti

Opportunità
Massimali e minimali
Il sostegno è concesso in forma di contributo in conto capitale fino ad un massimo del 90% del costo totale ammissibile.
L’importo massimo del contributo ammissibile è pari ad € 100.000,00 sul totale del progetto.
L’importo minimo del contributo ammissibile è pari ad € 20.000,00 sul totale del progetto ed a € 5.000 per ogni singolo componente dell’accordo.
Come partecipare
La proposta progettuale deve essere sottoscritta e presentata (inoltrata) dal capofila compilando l’apposita istanza on-line (seguendo le istruzioni presenti nell’allegato qui a fianco – manuale istanza) mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale all’ Agenzia Regionale Toscana Erogazioni in Agricoltura – (di seguito ARTEA) secondo le modalità previste dal documento Indirizzi procedurali generali del PSR e dai manuali ARTEA disponibili e scaricabili sui seguenti siti web: https://www.artea.toscana.it/ e https://www.farmaremma.it/

La documentazione da allegare dovrà essere composta almeno da:
a) formulario redatto secondo la modulistica allegata (Allegato A: “Sommario e Sezione I – Anagrafica” e “Sezione II – Proposta di progetto”);
b) atto di costituzione del nuovo soggetto giuridico-societario. In alternativa può essere allegata una dichiarazione sottoscritta da tutti i soggetti con l’impegno a formalizzare la costituzione dell’associazione/società o del nuovo soggetto entro la data di presentazione della domanda di aiuto sul Sistema ARTEA.

Leggi il bando completo

Bando Misura 16.2 BURT Parte III n. 38 del 18.09.2019_suppl. 160


Allegato A – sommario e sezione I


Allegato A – sezione II


Manuale istanza


Proroga scadenza domande bando Misura 16.2

Graduatoria preliminare
Approvazione esiti istruttori e scorrimenti

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

N.B.

I progetti ritenuti ricevibili sono presi in carico dal GAL, che li affida al giudizio di una Commissione di Valutazione nominata dal GAL acquisendo anche il parere dell’Autorità di Gestione. Il GAL svolge la funzione di segreteria della Commissione e non entra nel merito della valutazione tecnico-scientifica dei progetti. Al termine della valutazione, la Commissione redige una graduatoria di domande ammissibili ed un elenco di quelle non ammissibili da un punto di vista tecnico. Il GAL, su tale base, individua i progetti finanziabili in base alle risorse disponibili.

Al termine del processo valutativo, il GAL approva con idoneo atto la graduatoria che contiene:

  • i progetti finanziabili;
  • progetti ammissibili ma non finanziabili per carenza di risorse.

BANDI CHIUSI – IN ATTUAZIONE

Bando Misura 7.4.2 – Servizi commerciali in aree rurali

Data pubblicazione bando su BURT: BURT n. 22 parte III del 29 maggio 2019
Data di scadenza presentazione delle domande: 30 luglio 2019 ore 13.00

Testo del bando:

Bando Misura 7.4.2 BURT Parte III n. 22 del 29.05.2019

Bando
A. Realizzazione e/o adeguamento di mercati e aree mercatali indicate nei Piani di Commercio comunali;

B. Interventi di qualificazione e arredo urbano finalizzati allo sviluppo dei “Centri Commerciali Naturali”, “Empori polifunzionali”, “Reti commerciali” di cui alla L.R. n.28/05 regolarmente costituiti e operanti come da atto costitutivo dell’Associazione o Consorzio e dalla successiva Delibera Comunale con planimetria dell’area CCN/Emporio polifunzionale/Rete commerciale.

Scadenza

Il bando scade il giorno 30 luglio 2019 alle ore 13:00
A chi si rivolge– Comuni
– Unioni dei Comuni

Opportunità
Massimali e minimali
L’importo massimo del contributo ammissibile è pari ad Euro 100.000,00.
L’importo minimo del contributo ammissibile è pari ad Euro 10.000,00.
Come partecipare
La domanda di aiuto deve essere redatta on line e presentata esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale all’ Agenzia Regionale Toscana Erogazioni in Agricoltura – (di seguito ARTEA) secondo le modalità previste dal documento Indirizzi procedurali generali del PSR e dai manuali ARTEA disponibili e scaricabili sui seguenti siti web: https://www.artea.toscana.it/ e https://www.farmaremma.it/Leggi il bando completo

Bando Misura 7.4.2 BURT Parte III n. 22 del 29.05.2019
Graduatoria preliminare
E’ stata pubblicata sul BURT n. 40 Parte III del 02/10/2019 la graduatoria preliminare relativa al Bando Misura 7.4.2

Di seguito il link da cui è possibile scaricare la graduatoria preliminare:

Graduatoria preliminare Misura 7.4.2

Si ricorda che l’approvazione definitiva della graduatoria e la sottoscrizione dei contratti per l’assegnazione dei contributi, è subordinata al realizzarsi delle condizioni di ammissibilità al sostegno, come indicato ai paragrafi 6 e 7 delle “Disposizioni Comuni” e nel bando.

Approvazione esiti istruttori e scorrimenti

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

N.B.

Di seguito alcune informazioni utili per la determinazione dei punteggi relativi ai criteri I) b) e I)a-V)a:

1) Criterio I)b)

La DGRT n. 1303 del 19/12/2016 è stata modificata dalla recente DGRT n. 1480 del 27/12/2017 che l’ha modificata e aggiornata. La DGRT n. 1411 del 17/12/2018 è pubblicata nella banca dati degli atti regionali oppure scaricabile da questa sezione del sito regionale:
http://www.regione.toscana.it/entilocaliassociati/piccoli-comuni/normativa

Di seguito il link per visualizzare l’allegato A della DGRT n. 1411 del 17/12/2018

Indice di disagio Comuni GAL – Delibera n.1411 del 17-12-2018

2) Criterio I)d)

Per la determinazione del punteggio relativo al criterio I)d) si fa riferimento ai dati statistici relativi alle imprese del settore “commercio” disponibili presso la CCIAA per l’anno 2018. Di seguito la tabella elaborata a partire dai dati ufficiali forniti dalla CCIAA:

Tabella densità insediamento esercizi commerciali

3) Criterio I)a) e V)a):

Per la determinazione del punteggio relativo al criterio I)a) e VIII)a) si fa riferimento alla zonizzazione relativa alle aree interne così come recepita dalla Regione Toscana con DGRT n. 32 del 10/01/2014. La relativa zonizzazione, la mappa dei Comuni ricadenti nell’area Strategia e nell’area Progetto delle aree interne per la provincia di Grosseto è disponibile sul sito web della Regione nella sezione relativa alla zonizzazione del PSR. Cliccando sulla voce aree interne si trova la cartina e l’elenco dei Comuni:

http://www.regione.toscana.it/-/tipologie-di-territori-a-cui-sono-soggetti-alcuni-interventi-del-programma-di-sviluppo-rurale-2014-20#3

Bando Misura 7.4.1 – Reti di protezione sociale nelle zone rurali

Data pubblicazione bando su BURT: BURT n. 13 parte III del 27 marzo 2019
Data di scadenza presentazione delle domande: 22 luglio 2019 ore 13.00

Testo del bando:

Bando Misura 7.4.1 BURT Parte III n. 13 del 27.03.2019

Proroga scadenza termini per presentazione domande al 22 luglio 2019 ore 13:00

Bando
A) Ampliamento e modernizzazione di infrastrutture per l’erogazione di servizi essenziali a favore della popolazione rurale in genere e in particolare di anziani, persone a bassa contrattualità, giovani, famiglie, minori.

B) Interventi su immobili da destinare a sede per servizi sociali alla popolazione, nonchè l’acquisto di dotazioni e attrezzature necessarie all’erogazione delle attività di assistenza ai soggetti sopra elencati.

Scadenza

Il bando scade il giorno 22 luglio 2019 alle ore 13:00
A chi si rivolge– Comuni
– Unioni dei Comuni
– Altri Soggetti pubblici
– Cooperative sociali
– Organizzazioni di volontariato
– Associazioni di promozione sociale
– Cooperative di comunità

Opportunità
Massimali e minimali
L’importo massimo del contributo ammissibile è pari ad Euro 100.000,00.
Come partecipare
La domanda di aiuto deve essere redatta on line e presentata esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale all’ Agenzia Regionale Toscana Erogazioni in Agricoltura – (di seguito ARTEA) secondo le modalità previste dal documento Indirizzi procedurali generali del PSR e dai manuali ARTEA disponibili e scaricabili sui seguenti siti web: https://www.artea.toscana.it/ e https://www.farmaremma.it/Leggi il bando completo

Bando Misura 7.4.1 BURT Parte III n. 13 del 27.03.2019

Con deliberazione del CdA di F.A.R Maremma del 30 maggio 2019 è stato prorogato al 22 luglio 2019 alle ore 13:00 il termine ultimo per la presentazione delle domande di aiuto.

Avviso di proroga Bando Misura 7.4.1 BURT Parte III n. 24 del 12.06.2019
Graduatoria preliminare
E’ stata pubblicata sul BURT n. 35 Parte III del 28/08/2019 la graduatoria preliminare relativa al Bando Misura 7.4.1

Di seguito il link da cui è possibile scaricare la graduatoria preliminare:

Graduatoria preliminare Misura 7.4.1

Si ricorda che l’approvazione definitiva della graduatoria e la sottoscrizione dei contratti per l’assegnazione dei contributi, è subordinata al realizzarsi delle condizioni di ammissibilità al sostegno, come indicato ai paragrafi 6 e 7 delle “Disposizioni Comuni” e nel bando.

Approvazione esiti istruttori e scorrimenti

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

N.B.

Di seguito alcune informazioni utili per la determinazione dei punteggi relativi ai criteri I) b) e I)a-V)a:

1) Criterio I)b)

La DGRT n. 1303 del 19/12/2016 è stata modificata dalla recente DGRT n. 1480 del 27/12/2017 che l’ha modificata e aggiornata. La DGRT n. 1411 del 17/12/2018 è pubblicata nella banca dati degli atti regionali oppure scaricabile da questa sezione del sito regionale:
http://www.regione.toscana.it/entilocaliassociati/piccoli-comuni/normativa

Di seguito il link per visualizzare l’allegato A della DGRT n. 1411 del 17/12/2018

https://www.farmaremma.it/wp-content/uploads/2019/04/Copia-di-Indice-disagio-Comuni-GAL-Delibera_n.1411_del_17-12-2018-Allegato-A-1.pdf

2) Criterio I)a) e VIII)a):

Per la determinazione del punteggio relativo al criterio I)a) e VIII)a) si fa riferimento alla zonizzazione relativa alle aree interne così come recepita dalla Regione Toscana con DGRT n. 32 del 10/01/2014. La relativa zonizzazione, la mappa dei Comuni ricadenti nell’area Strategia e nell’area Progetto delle aree interne per la provincia di Grosseto è disponibile sul sito web della Regione nella sezione relativa alla zonizzazione del PSR. Cliccando sulla voce aree interne si trova la cartina e l’elenco dei Comuni:

http://www.regione.toscana.it/-/tipologie-di-territori-a-cui-sono-soggetti-alcuni-interventi-del-programma-di-sviluppo-rurale-2014-20#3

Bando Misura 7.6.2 – Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale

Data pubblicazione bando su BURT: BURT n. 6 parte III del 06 Febbraio 2019
Data di scadenza presentazione delle domande: 20 Maggio 2019 ore 13.00

Testo del bando:

Bando Misura 7.6.2_versione consolidata 10.04.2

Proroga scadenza termini per presentazione domande al 20 maggio 2019 ore 13:00 https://www.farmaremma.it/wp-content/uploads/2019/05/Estrapolazione-BURT-PARTE-III-n.-18-del-02.05.2019.pdf

Bando
A. Riqualificazione e valorizzazione del patrimonio culturale e tutela di siti di pregio paesaggistico, con interventi su:
i. Le cose immobili che presentano interesse artistico, storico, archeologico o etnoantropologico particolarmente importante, o che rivestono un interesse particolarmente significativo da un punto di vista paesaggistico e che sono espressione della storia, dell’arte e della cultura e che rivestono un interesse particolare ai fini della loro fruizione culturale pubblica, localizzate in aree o centri rurali;
ii. Le altre cose immobili pubbliche e di uso pubblico finalizzate ad una fruizione culturale: istituzioni documentarie, biblioteche pubbliche, musei, teatri, spazi e centri espositivi per la produzione dello spettacolo (unicamente nei centri rurali);

B. Conservazione del patrimonio immateriale quale ad es. la storia, la musica, il folklore, l’etnologia.

Scadenza

Il bando scade il giorno 20 maggio 2019 alle ore 13:00
A chi si rivolge• Comuni
• Unioni dei Comuni
• Altri Soggetti pubblici
Opportunità
Massimali e minimali
L’importo minimo del contributo ammissibile è pari ad Euro 10.000,00.
L’importo massimo del contributo ammissibile è pari ad Euro 100.000,00.
Come partecipare
La domanda di aiuto deve essere redatta on line e presentata esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale all’ Agenzia Regionale Toscana Erogazioni in Agricoltura – (di seguito ARTEA) secondo le modalità previste dal documento Indirizzi procedurali generali del PSR e dai manuali ARTEA disponibili e scaricabili sui seguenti siti web: https://www.artea.toscana.it/ e https://www.farmaremma.it/Leggi il bando completo

Bando Misura 7.6.2_versione consolidata 10.04.2019
in data 10.04.2019 sono state pubblicate le seguenti rettifiche del bando
Rettifiche Bando Misura 7.6.2_BURT n.15 parte III 10.04.2019

In data 02.05.2019 è stata prorogata la scadenza per la presentazione delle domande
Proroga Bando Misura 7.6.2_BURT n.18 parte III 02.05.2019

Graduatoria preliminare
E’ stata pubblicata sul BURT n. 27 Parte III del 03/07/2019 la graduatoria preliminare relativa al Bando Misura 7.6.2

Di seguito il link da cui è possibile scaricare la graduatoria preliminare:

Graduatoria preliminare Misura 7.6.2

Si ricorda che l’approvazione definitiva della graduatoria e la sottoscrizione dei contratti per l’assegnazione dei contributi, è subordinata al realizzarsi delle condizioni di ammissibilità al sostegno, come indicato ai paragrafi 6 e 7 delle “Disposizioni Comuni” e nel bando.

Approvazione esiti istruttori e scorrimenti

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

N.B.

Di seguito alcune informazioni utili per la determinazione dei punteggi relativi ai criteri I) b) e I)a-V)a:

1) Criterio I)b)

La DGRT n. 1303 del 19/12/2016 è stata modificata dalla recente DGRT n. 1480 del 27/12/2017 che l’ha modificata e aggiornata. La DGRT n. 1411 del 17/12/2018 è pubblicata nella banca dati degli atti regionali oppure scaricabile da questa sezione del sito regionale:
http://www.regione.toscana.it/entilocaliassociati/piccoli-comuni/normativa

Di seguito il link per visualizzare l’allegato A della DGRT n. 1411 del 17/12/2018

https://www.farmaremma.it/wp-content/uploads/2019/04/Copia-di-Indice-disagio-Comuni-GAL-Delibera_n.1411_del_17-12-2018-Allegato-A-1.pdf

2) Criterio I)a) e VI)a):

Per la determinazione del punteggio relativo al criterio I)a) e V)a) si fa riferimento alla zonizzazione relativa alle aree interne così come recepita dalla Regione Toscana con DGRT n. 32 del 10/01/2014. La relativa zonizzazione, la mappa dei Comuni ricadenti nell’area Strategia e nell’area Progetto delle aree interne per la provincia di Grosseto è disponibile sul sito web della Regione nella sezione relativa alla zonizzazione del PSR. Cliccando sulla voce aree interne si trova la cartina e l’elenco dei Comuni:

http://www.regione.toscana.it/-/tipologie-di-territori-a-cui-sono-soggetti-alcuni-interventi-del-programma-di-sviluppo-rurale-2014-20#3

Bando Misura 7.5 – Sostegno a infrastrutture ricreative pubbliche, centri di informazione turistica e infrastrutture turistiche di piccola scala

Data pubblicazione bando su BURT: BURT n. 19 parte III del 09/05/2018
Data di scadenza presentazione delle domande: 09 Luglio 2018 ore 13.00
Proroga data di scadenza della presentazione delle domande: 27  Luglio 2018 ore 13.00

Bando
A. Costruzione e modernizzazione di punti informazione turistica, centri visitatori e guida, uffici di informazione e accoglienza turistica/agrituristica come definiti dalla normativa regionale (L.R. 86/2016) e sue modifiche e integrazioni;
B. Infrastrutture ricreative quali: centri di accoglienza e informazione turistica/agrituristica anche collegati al sistema regionale delle aree protette e/o a comprensori rurali caratterizzati da produzioni agricole di qualità;
C. Segnaletica turistica e agrituristica;
D. Costruzione di ripari e infrastrutture di sicurezza;
E. Interventi per migliorare e qualificare la fruizione della Rete Escursionistica Toscana, per realizzare circuiti di cicloturismo e itinerari turistici con valenza storico/culturale/enogastronomica di interesse dell’area GAL;
F. Servizi telematici multimediali innovativi
Scadenza

Il bando scade il 27 Luglio 2018 ore 13.00
A chi si rivolge• Comuni
• Unioni dei Comuni
• Consorzi pubblici
• Altri Soggetti pubblici
Opportunità
Massimali e minimali
L’importo minimo del contributo ammissibile è pari ad Euro 10.000,00.
L’importo massimo del contributo ammissibile è pari ad Euro 150.000,00.
Come partecipare
La domanda di aiuto deve essere redatta on line e presentata esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale all’ Agenzia Regionale Toscana Erogazioni in Agricoltura – (di seguito ARTEA) secondo le modalità previste dal documento Indirizzi procedurali generali del PSR e dai manuali ARTEA disponibili e scaricabili sui seguenti siti web: https://www.artea.toscana.it/ e https://www.farmaremma.it/Leggi il bando completo

Bando Misura 7.5 versione consolidata 04.07.2018

In data 20.06.2018 sono state pubblicate le seguenti modifiche al testo del bando
Rettifiche bando estratto Burt 20.06.18

Con deliberazione del CdA di F.A.R. Maremma del 13/06/2018 è stato prorogato il termine per la presentazione delle domande di aiuto fino al 27 Luglio 2018 alle ore 13.


Avviso di proroga Bando 7.5 GAL F.A.R. Maremma

Graduatoria preliminare
E’ stata pubblicata sul BURT n. 36 Parte III del 05/09/2018 la graduatoria preliminare relativa al Bando Misura 7.5.

Di seguito il link da cui è possibile scaricare la graduatoria preliminare:

Graduatoria preliminare Misura 7.5

Si ricorda che l’approvazione definitiva della graduatoria e la sottoscrizione dei contratti per l’assegnazione dei contributi, è subordinata al realizzarsi delle condizioni di ammissibilità al sostegno, come indicato ai paragrafi 6 e 7 delle “Disposizioni Comuni” e nel bando.

Con delibera del CdA del 11/01/2019 è stato prorogato il termine di validità della graduatoria preliminare relativo alla Misura 7.5
Avviso proroga graduatoria 7.5 BURT PARTE III n. 4 del 23.01.2019.pdf

Con delibera del CdA del 27/03/2019 è stato prorogato il termine di validità della graduatoria preliminare relativo alla Misura 7.5
Avviso proroga graduatoria 7.5 BURT PARTE III n.15 del 10.04.2019.pdf

Approvazione esiti istruttori e scorrimenti
Di seguito le delibere del CdA di F.A.R. Maremma con cui sono stati approvati gli esiti istruttori delle domande di aiuto:
Delibera CdA del 27.03.19
Delibera CdA del 17.04.19
Delibera CdA del 25.06.19
Delibera CdA n. 2 del 07.10.19

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

N.B.

Di seguito alcune informazioni utili per la determinazione dei punteggi relativi ai criteri I) b) e I)a-V)a:

1) Criterio I)b)

La DGRT n. 1303 del 19/12/2016 è stata modificata dalla recente DGRT n. 1480 del 27/12/2017 che l’ha modificata e aggiornata. La DGRT n. 1480 del 27/12/2017 è pubblicata nella banca dati degli atti regionali oppure scaricabile da questa sezione del sito regionale:
http://www.regione.toscana.it/entilocaliassociati/piccoli-comuni/normativa

2) Criterio I)a) e V)a):

Per la determinazione del punteggio relativo al criterio I)a) e V)a) si fa riferimento alla zonizzazione relativa alle aree interne così come recepita dalla Regione Toscana con DGRT n. 32 del 10/01/2014. La relativa zonizzazione, la mappa dei Comuni ricadenti nell’area Strategia e nell’area Progetto delle aree interne per la provincia di Grosseto è disponibile sul sito web della Regione nella sezione relativa alla zonizzazione del PSR. Cliccando sulla voce aree interne si trova la cartina e l’elenco dei Comuni:

http://www.regione.toscana.it/-/tipologie-di-territori-a-cui-sono-soggetti-alcuni-interventi-del-programma-di-sviluppo-rurale-2014-20#3

3) Criterio I)c)

Per la determinazione del punteggio relativo al criterio I)c) si fa riferimento, come previsto nel bando, ai dati statistici elaborati dal settore “Sistema informativo di supporto alle decisioni. Ufficio regionale di Statistica” della Regione Toscana su dati provvisori Istat riferiti all’anno 2015 (tabella movimento turistico per comune e provenienza 2015) disponibili al seguente indirizzo web:
http://www.regione.toscana.it/statistiche/dati-statistici/turismo

Al solo fine informativo si riporta la tabella relativa alle presenze turistiche disponibile al link sopra indicato:

Movimento presenze turistiche per comune 2015 REGIONE TOSCANA

Bando Misura 4.2 – Investimenti nella trasformazione, commercializzazione e/o sviluppo dei prodotti agricoli primari.

Data pubblicazione bando su BURT: BURT n. 3 parte III del 17/01/2018
Data di scadenza presentazione delle domande: 19 Marzo 2018 ore 23.59
Proroga data di scadenza della presentazione delle domande: 06 Aprile 2018 ore 13.00

Bando
Finanziamento per investimenti materiali o immateriali riguardanti la trasformazione, la commercializzazione e/o lo sviluppo dei prodotti agricoli di cui all’Allegato I del Trattato o del cotone, ad eccezione dei prodotti della pesca.
Finalizzato al miglioramento delle strutture e delle dotazioni aziendali connesse all’attività di trasformazione e di commercializzazione dei prodotti agricoli al fine di contribuire al consolidamento delle filiere agroalimentari e allo sviluppo di nuovi prodotti.
Scadenza

Il bando scade il 06 Aprile 2018 ore 13.00
A chi si rivolgeMicro, piccole e medie imprese, cooperative agricole, consorzi di produttori, compreso gli IAP, che:
– operano nel settore della trasformazione, della commercializzazione e/o dello sviluppo dei prodotti agricoli inseriti nell’Allegato I del Trattato di Funzionamento della UE, esclusi i prodotti della pesca;
– effettuano investimenti nelle strutture di commercializzazione dei prodotti floricoli
Opportunità
Contributo pubblico massimo concesso per ogni singola domanda di aiuto è pari a 100.000,00 Euro
Come partecipare
La domanda di aiuto deve essere presentata esclusivamente mediante procedura informatizzata impiegando la modulistica disponibile sulla piattaforma gestionale dell’anagrafe regionale delle aziende agricole gestita da ARTEA di seguito “Anagrafe ARTEA” raggiungibile dal sito www.artea.toscana.it.
Leggi il bando completo
Bando Misura 4.2 GAL F.A.R. Maremma

Con deliberazione del CdA di F.A.R. Maremma del 07/03/2018 è stato prorogato il termine per la presentazione delle domande di aiuto fino al 06 Aprile 2018 alle ore 13.

Avviso di proroga Bando 4.2 GAL F.A.R. Maremma al 06 Aprile 2018 ore 13:00

Graduatoria preliminareE’ stata pubblicata sul BURT n. 21 Parte III del 23/05/2018
Di seguito il link da cui è possibile scaricare la graduatoria preliminare:
Graduatoria preliminare BURT Misura 4.2
Si ricorda che l’approvazione definitiva della graduatoria e la sottoscrizione dei contratti per l’assegnazione dei contributi, è subordinata al realizzarsi delle condizioni di ammissibilità al sostegno, come indicato ai paragrafi 6 e 7 delle “Disposizioni Comuni” e nel bando.
Inoltre, la pubblicazione del presente atto sul sito web del GAL F.A.R. Maremma (www.farmaremma.it), comprensivo degli allegati parti integranti e sostanziali, e la successiva pubblicazione sul BURT sostituisce la notifica personale ed assolve alla comunicazione individuali.
Con delibera del CdA del 27 marzo 2019 è stato prorogato il termine per lo scorrimento della graduatoria preliminare:
Proroga Graduatoria preliminare BURT Misura 4.2
Approvazione esiti istruttori e scorrimentiDi seguito le delibere del CdA di F.A.R. Maremma con cui sono stati approvati gli esiti istruttori delle domande di aiuto:
Delibera CdA del 31.10.18
Delibera CdA del 29.11.18
Delibera esiti istruttori e scorrimenti CdA del 11.01.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 21.02.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 27.03.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 17.04.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 30.05.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 25.06.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 17.07.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 08.08.2019
Delibera esiti istruttori CdA del 07.10.2019
Delibera esiti istruttori e scorrimenti CdA del 15.11.2019

Per ogni informazione e chiarimento gli uffici del GAL F.A.R. Maremma sono a disposizione ai seguenti recapiti:
Responsabile del procedimento: dott. Andrea Brogioni
tel. 0564/405252
email: info@farmaremma.it

N.B.

Di seguito alcune informazioni utili per la determinazione dei punteggi relativi ai criteri Iv) a) e VII) a):

1) La DGRT n. 1303 del 19/12/2016 e la più recente DGRT n. 1480 del 27/12/2017 che l’ha modificata e aggiornata sono pubblicate nella banca dati degli atti regionali oppure scaricabili da questa sezione del sito regionale:
http://www.regione.toscana.it/entilocaliassociati/piccoli-comuni/normativa

2) Per quanto riguarda la zonizzazione relativa al criterio delle Aree Interne, la mappa dei Comuni ricadenti nell’area Strategia e nell’area Progetto delle aree interne per la provincia di Grosseto è disponibile sul sito web della Regione nella sezione relativa alla zonizzazione del PSR. Cliccando sulla voce aree interne si trova la cartina e l’elenco dei Comuni:

http://www.regione.toscana.it/-/tipologie-di-territori-a-cui-sono-soggetti-alcuni-interventi-del-programma-di-sviluppo-rurale-2014-20#3

Copyright © F.A.R. Maremma s.c.a.r.l. - Iscritta al Registro delle Imprese di Grosseto N. 01278090533 - P.I. e C.F. 01278090533 - Cap. Soc. 30.600,00 euro sottoscritto e interamente versato.
Sede Legale: Loc. San Lorenzo, 19 - 58031 Arcidosso (GR) - EMAIL: info@farmaremma.it PEC: info@pec.farmaremma.it